Verbale del 19 Settembre 2001


Villa Erba - Ala Regina
Largo L. Visconti, 4
Cernobbio (Como)


Assemblea GRIN 19 Settembre 2001 - Cernobbio

L'assemblea si riunisce alle ore 10 in una sala di Villa Erba.

Sono presenti:
Pierpaolo Degano, Pietro Torasso, Alberto Martelli, Bruno Apolloni, Daniele Marini, Giorgio Valle, Stefano Levialdi, Floriana Esposito, Paolo Ciancarini, Cosimo Laneve, Gianluigi Ferrari, Enrico Nardelli, Giancarlo Mauri, Domenico Cantone, Gianfranco Rossi, Giulia Galbiati, Ugo Montanari, Lucia Pomello, Andrea Bobbio, Alberto Bertoni, Gerardo Costa, Giovanni Chiola, Mario Coppo, Fabio Gadducci, Nicoletta Sabadini, Robert Walters, Elena Ferrari, Andrea Bondavalli, Francesco Aymerich, Nicoletta Dessi, Simonetta Balsamo, Francesca Rossi, Roberto Giacobazzi, Agostino Cortesi, Pasquale Rullo.

Ospite: Enrico Bocci (presidente ALSI)

Il presidente raccoglie le 143 deleghe rilasciate ai presenti e in particolare a P. Ciancarini (13), GL Ferrari (30), E. Nardelli (12), S. Levialdi (9), D. Cantone (8), A. Bobbio (8), GC Mauri (11), P. Torasso (2), A. Martelli (4), M. Coppo (12), G. Valle (2), F. Rossi (3), A. Cortesi (8), R. Giacobazzi (9), G. Costa (12).

Verificato il numero legale, alle ore 10.15 ha inizio l'assemblea, di cui è segretario Cosimo Laneve.

Il presidente illustra l'ordine del giorno.


1. COMUNICAZIONI.

 

1.a Si presenta la questione ALBI PROFESSIONALI. Enrico Bocci propone di intervenire
  • sul Ministro della Pubblica Istruzione e Università
  • sul Ministro di Grazia e Giustizia
    per il riconoscimento della laurea in Scienze dell'Informazione con la laurea 3+2.
    Marini propone di chiedere parere al CUN su tale equivalenza.

1.b Ci sono contatti per quanto riguarda il VI Programma Quadro dell'Unione Europea

1.c La Facoltà di Economia dell'Università di Sassari è disposta a chiamare un idoneo 1ª fascia INF01; la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Sassari è disposta a chiamare un idoneo 2ª fascia INF01;

1.d Olimpiadi di Informatica. Il riferimento è Marchetti-Spaccamela (Roma).

1.e Vicenda Biader. Il presidente illustra la lettera con cui il CUN ribadisce l'illegittimità dell'inquadramento del prof. Biader Ceipidor sul nostro raggruppamento.


2. RICERCA.

 

2.a FIRB.
Il progetto del MIUR è dettagliatamente presentato dal Presidente. Sono anche discusse le ragioni per l'accorpamento in 5 progetti da parte del CINI, GII e GRIN di tutte le tematiche presentate. Montanari auspica un intervento del CINI come referente per l'intera comunità. Apolloni auspica direttive comuni sull'utilizzo dei fondi per evitare usi impropri.

 

  • Montanari presenta il progetto "Modelli, Linguaggi e Metodi di Verifica per il Global Computing", coordinatore proposto Maggiolo;
  • Chiola illustra il progetto di Architetture; coordinatore proposto Chiola;
  • Mauri descrive il progetto di Algoritmi; coordinatore proposto Mauri;
  • Gli altri due progetti hanno come tematiche Cooperazione (responsabile Natali) e Valutazione delle Prestazioni (Tucci)

Si invitano tutti coloro che per qualche ragione non hanno presentato una proposta e sono interessati a una di queste tematiche di contattare il coordinatore.

A partire dal 1 Ottobre sarà possibile presentare PROPOSTE SINGOLE che saranno esaminate e possibilmente approvate CON UNA POLITICA a coda. Queste proposte devono fare riferimento al Programma Nazionale della Ricerca approvato dal CIPE nella seduta del 21/12/2000 (v. sito MURST).

Torasso annuncia il bando ASI (Azienda Spaziale Italiana) con scadenza il 31 Ottobre per le tecnologie informatiche. Il bando non è ancora accessibile dal sito.

2.b Valutazione della Ricerca.
Torasso illustra la proposta CRUI e la proposta GRIN. Per quest'ultima sono state fatte simulazioni a Pisa e a Torino. Il Presidente auspica simulazioni su altre sedi. Sono state scelte Aquila (Nardelli), Roma (Fachini), Verona (Giacobazzi), Catania (Cantone), le quali sono d'accordo.

Torasso spiega che la proposta GRIN deve essere ulteriormente raffinata inserendo finanziamenti e progetti, e deve essere confrontata con altri meccanismi simili europei.

Al momento, in diverse facoltà ci sono valutazioni basate sull'Impact Factor dell'ISI. Tale meccanismo favorisce largamente altri settori scientifico-disciplinari a scapito di INF01.

2.c Assemblea Scienza e Tecnologia (AST).
Marini illustra i propositi e manifesta la necessità di individuare le aree di riferimento di cui saranno eletti i rappresentanti.

Degano rammenta l'accordo coi gruppi dell'ex-area K per definire una candidatura per AST. Il meccanismo dovrebbe consistere in primarie in cui ogni gruppo proporrebbe un candidato di gruppo diverso.


3. DIDATTICA.

 

3.a Laurea breve/Laurea Specialistica.
Nardelli illustra la proposta GRIN (presente sull'indirizzo web
http://galileo.dm.univaq.it/~nardelli/nucleo_comune) per il processo di accreditamento GRIN dei corsi di studio. Inoltre commenta le risposte dei Presidenti di CdS.

Torasso manifesta le sue perplessità in merito a tale processo; Degano rammenta che tale processo offrirà un criterio minimo di qualità. È possibile anche prevedere che sedi che con nuovi CdS di Informatica possano non soddisfare tale criterio di qualità per un periodo transitorio.

L'assemblea, all'unanimità chiede alla commissione didattica di chiudere la prima fase di istituzione del criterio di qualità sulle lauree triennali per la prossima assemblea nazionale.

Ciancarini esorta la commissione didattica ad elaborare criteri minimi anche per le lauree specialistiche.

Marini illustra le tempistiche del CUN.

3.b Dottorato.
Il Presidente discute i metodi di telepresenza per la didattica nel dottorato, contemplati anche dal FIRB.

Viene anche presentato il Dottorato di Eccellenza per chimica, fisica, informatica e matematica di Pisa (rif. Maggiolo).

3.c CUN.
Marini illustra il problema se dividere o meno il settore K05B. Il Presidente comunica che la giunta ha deciso di temporeggiare. Il problema è rinviato.
3.d ECDL.
Il Presidente comunica che la CRUI ha firmato con Ministero e Aica un protocollo in cui si richiede l'ECDL come certificato sufficiente a garantire l'abilita` informatica degli studenti dei vari CdS.

Il Presidente ha manifestato le sue perplessità in varie sedi, e che una valutazione in crediti dell'ECDL dovrebbe essere necessariamente molto bassa.

Infine, il Presidente comunica che sono in corso trattative per ridurre al minimo il costo della ECDL.

Intervengono Levialdi, Giacobazzi, Mauri per illustrare le loro esperienze relative all'ECDL.


4. RAPPORTI CON GII, AICA, ALSI, FEDERCOMIN.

Il Presidente descrive i rapporti di GRIN con le suddette associazioni.

Bocci presenta l'iniziativa "tesi-on-line" del Corriere della Sera. Inoltre propone l'iscrizione triennale all'ALSI quale Socio Sostenitore Laureato con formula gratuita per i membri GRIN.

Ciancarini presenta l'iniziativa di AICA-Federcomin di istituire una borsa di studio per ICT.

Degano comunica i contatti di Federcomin con la commissione didattica per le figure professionali e la determinazione dei curricula.


5. FINANZIAMENTO

Il Presidente manifesta i problemi finanziari dell'associazione. In particolare:

  • la gestione del sito web
  • la segreteria
  • i viaggi per il GRIN
Auspica che ogni Rappresentante di Dipartimento verifichi con la propria segreteria amministrativa la possibilità di contribuire a queste spese attraverso qualche forma di pagamento verso il Dipartimento di Scienze dell'Informazione di Pisa.
Il Presidente auspica anche che tale verifica avvenga prima del 19 Ottobre prossimo.


6. VARIE ED EVENTUALI

Non vi è niente da discutere.

L'assemblea termina alle 12.50.